Cambiano le modalità per acquisire la Residenza

cambio di residenzaDall'8 maggio 2012 sono cambiate le modalità per acquisire la residenza.

Con questa decorrenza, per ottenere l'iscrizione anagrafica presso il nuovo Comune di residenza o per effettuare un cambio di indirizzo, sarà necessario compilare il nuovo modulo disponibile CLICCANDO QUI! o in consegna

presso lo sportello dell'Ufficio dei Servizi Demografici e farlo pervenire compilato in almeno tutte le parti obbligatorie (contrassegnate con un "*"), firmato da tutti i componenti maggiorenni e con allegate le copie dei documenti di identità.

Potrà essere consegnato personalmente allo sportello o fatto pervenire via fax o mediante modalità telematica o all'indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC).

Per la validità della modalità telematica sarà necessario che sia soddisfatto uno dei seguenti sistemi di identificazione del mittente:

  1.  che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale;
  2. che l'autore sia identificato dal sistema informatico con l'uso della carta d'identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o comunque con strumenti che consentano l'individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione;
  3. che la dichiarazione sia trasmessa attraverso una casella di posta elettronica certificata del richiedente;
  4. che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento d'identità del richiedente siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice.

LA RESIDENZA SARÀ ACQUISITA ENTRO DUE GIORNI LAVORATIVI DAL RICEVIMENTO DELLA RICHIESTA.

Nei successivi 45 giorni saranno però esperiti dall'Ufficio gli accertamenti per la verifica delle dichiarazioni presentate e qualora le stesse risultino false si procederà al ripristino della situazione anagrafica precedente con relativa decadenza dei benefici acquisiti e segnalazione all'autorità di PS.

Qualora invece i requisiti vengano accertati positivamente, trascorsi i 45 giorni la residenza si intenderà definitivamente acquisita.

Per i cittadini extracomunitari continua a permanere la presentazione preventiva del permesso di soggiorno, mentre per i cittadini della Comunità Europea continua l'obbligo di dimostrare i requisiti per la regolarità del soggiorno che saranno verificati al momento della presentazione della domanda o nei 45 giorni successivi.

MODULO IN WORD

MODULO IN PDF