Curtarolo - Denuncia approvvigionamento idrico autonomo d'acqua Anno 2013

Il Consiglio di Bacino Brenta ( ex A.T.O.) per la tutela della risorsa idrica sotterranea invita tutti i possessori e utilizzatori di pozzi di approvvigionamento autonomo d'acqua ad assolvere l'obbligo della denuncia entro il termine del 30 aprile 2014.

Gli utenti domestici che possiedono e utilizzano pozzi di approvvigionamento autonomo d'acqua a scopo potabile per annaffiare orti e giardini, abbeveraggio bestiame e altro sono tenuti all'adempimento  compilando un modulo reperibile all'indirizzo on-line:www.atobrenta.it/comunicazioni.php   oppure completando il modulo cartaceo reperibile anche presso l'ufficio URP di Curtarolo negli orari di apertura al pubblico. Il modulo debitamente compilato deve essere trasmesso solo per posta ordinaria al seguente indirizzo: "Consiglio di Bacino Brenta-casella postale 20 - 35013 Cittadella (Pd)."

La denuncia annuale serve per censire le numerose fonti di prelievo d'acqua presenti nel territorio comunale che sono diverse dal pubblico acquedotto, valutare i volumi d'acqua prelevati per programmare eventuali ricariche delle falde d'acqua che si stanno esaurendo.

La denuncia garantisce inoltre all'utente, una forma di tutela nel caso vengano riscontrati fenomeni di inquinamento della falda acquifera.

Si ricorda che l'adempimento è un onere del cittadino che deve provvedere autonomamente, quindi non spetta al Comune raccogliere e compilare la denuncia stessa per conto dell'interessato.

Si invitano gli utenti a leggere attentamente l'avviso che si allega.

scarica avviso con note per la compilazione

 

scarica modulo